10 marzo 2010

La Denuncia all'Ispettorato del Lavoro

L'ispettorato del lavoro è l'ufficio pubblico a cui sono affidate le funzioni di controllo e di verifica in materia lavorativa. L'Ispettorato del lavoro opera è istituito in Italia nel 1879 con la legge n. 4828. Dal 1898 il compito di tutelare l'applicazione delle leggi in materia di lavoro viene trasferito alla polizia giudiziaria. Attualmente l'Ispettorato del lavoro è un ufficio pubblico provinciale o regionale (Direzione provinciale del lavoro) composto da funzionari pubblici con la qualifica di ufficiali di polizia giudiziaria (es. Ispettorato al lavoro di Roma, Milano...)

Ispettori del lavoro.
La Direzione Generale dell'Attività Ispettiva coordina l'attività di vigilanza degli ispettori del lavoro in base a quanto disposto dal legislatore con il D.Lgs. n.124/2004. Il Servizio Ispezioni si ripartisce in due sezioni: Vigilanza Ordinaria e Vigilanza Tecnica. L'Ispettorato del Lavoro effettua al propria attività di controllo su tutti i settori economici (agricolo, commerciale, marittimo, edilizio, trasporti, settore pubblico, lavoro domestico, spettacolo).

Sanzioni e controlli.
L'Ispettorato del lavoro può agire dal punto di vista amministrativo ed anche penale qualora si ravvisino estremi di reato per eventuali violazioni delle leggi che regolano il rapporto di lavoro in Italia. In caso di reato l'ispettore del lavoro assume la veste di ufficiale di polizia giudiziaria. Gli ispettori del lavoro hanno facoltà di visitare i luoghi del lavoro e locali annessi agli stabilimenti per l'accertamento, la verifica e la vigilanza sul corretto rispetto delle norme che regolano il rapporto di lavoro.

Come fare la denuncia.
Nel caso in cui il lavoratore verifichi inadempimenti da parte del datore di lavoro in merito al rapporto di lavoro instaurato tra le parti, può richiedere l'intervento degli organi di vigilanza della Direzione Provinciale del Lavoro. Il primo passo è quello di andare presso la Direzione Provinciale del Lavo (Servizio Ispezione del Lavoro) della provincia presso la quale ha il domicilio (o presso la D.P.L. ove presta la propria attività lavorativa) e contattare l’ispettore di turno.

Insieme a quest’ultimo, il lavoratore dovrà descrivere le inadempienze del datore di lavoro, fornendo, qualora in possesso, tutta la documentazione che possa dare ulteriore dimostrazione delle affermazioni espresse.

La stesura del verbale e la firma dello stesso, da parte del lavoratore, farà scattare la seconda fase che è quella relativa all’avvio degli accertamenti per evidenziare le reali inadempienze del datore di lavoro. In pratica, il verbale verrà inoltrato all’ufficio denuncie che provvederà ad assegnarlo ad un ispettore per gli opportuni controlli del caso.
Ricapitolando, per fornire una denuncia completa il lavoratore, prima di presentarsi dinanzi all'ispettore di turno, dovrà fare mente locale su:

- tipologia del rapporto di lavoro (qualifica, mansioni effettuate);

- modalità di lavoro (giorni e ore di lavoro, retribuzione corrisposta e concordata, straordinario effettuato);

- dati dell'azienda (sede legale, sede operativa ove ha svolto la propria attività);

- dati del responsabile dell'azienda o del soggetto che impartiva gli ordini (cognome e nome);

- eventuali prove documentali (contratto stipulato, buste paga corrisposte, assegni corrisposti quale retribuzione);


- eventuali testimoni presenti durante il rapporto di lavoro (colleghi di lavoro, fornitori).

Renato Guttuso - Occupazione delle terre incolte

Etichette

Adozioni Agenzie per il lavoro Agevolazioni fiscali Agevolazioni fiscali aziende per assunzioni Agevolazioni fiscali disabili Ammortizzatori sociali Anzianità Apprendistato Aspettativa Assegni Assegni familiari Assegno di incollocabilità Assenze retribuite per patologie particolari Busta Paga Cassa integrazione Categorie protette Certificati di malattia Collocamento Competitività Congedi malattia Congedi parentali Contratti Contratto a tempo determinato Contratto di agenzia Contratto Panificatori DDL Lavoro 2010 Decreto flussi Delegati Sindacali Denuncia Detrazioni fiscali Dichiarazione redditi Dimissioni Disabilità Disoccupazione Donatori di sangue - Permessi Ferie Finanziaria 2010 - Lavoro Finanziaria 2011 Formazione/Inserimento Gravidanza Handicap Handicap e disabilità Inabilità Inail Indennità Indennità di disoccupazione Indennità di Malattia Infortunio Infortunio sul lavoro e Malattie professionali Inpdap Invalidità ISEE Ispettorato del Lavoro Lavori usuranti Lavoro Lavoro domestico Lavoro notturno Lavoro straordinario Liquidazione Malattia Malattie Professionali Mansioni dei Lavoratori Maternità Maternità e Paternità Mobbing Mobilità Orario di Lavoro Organizzazione Lavoro Paternità Pensione Permessi di soggiorno Permessi per motivi di studio Previdenza Previdenza Pubblica Qualifiche Quinto dello stipendio Riposi Riposo giornaliero Riposo settimanale RLS-Responsabile dei lavoratori per la sicurezza RSU - Rappresentanze Sindacali Unitarie Sanzioni Secondo lavoro Sentenze Servizi per l'impiego Sicurezza Sicurezza sul lavoro Sindacato Sostegno al reddito Statuto dei Lavoratori Stipendio Tfr Trasferimento Trattamento di fine rapporto (TFR) Vecchiaia Vertenze sindacali Vestizione Vestizione e svestizione Voucher - Buoni lavoro

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

Gli articoli pubblicati sono frutto di libera ricerca su internet. Le fonti sono citate all'interno degli articoli. Si ringraziano gli autori e gli enti per il loro contributo.

Cerca nel blog

Caricamento in corso...